72a edizione - Festa del mandorlo in fiore

Agrigento 4-12 March 2017

Spazi culturali dei Beduini a Petra e Wadi Rum

Giordania

Iscrizione nel 2008 (3.COM) nella Representative List of the Intangible Cultural Heritage of Humanity (originally proclaimed in 2005)

I Beduini sono comunità stanziali e nomadi che vivono nella parte meridionale della Giordania, in particolare nei pressi di Petra e Wadi Rum, all'interno di una regione di altopiani e deserti semi-aridi. Queste condizioni hanno permesso lo sviluppo e l'esistenza in relazione complementare dei due tipi di comunità. Diverse tribù di beduini, vale a dire il Bdul, la Ammarin e la Sa'idiyyin, continuano a utilizzare le cisterne di raccolta di acqua dei Nabatei e le grotte vicino a Petra.

Le comunità di beduini che abitano questa zona mantengono in vita una cultura tradizionale pastorale e le competenze relative. Il beduini di Petra e Wadi Rum hanno preservato conoscenze specifiche relative alla flora e fauna della zona, la medicina tradizionale, l’allevamento del cammello, l’artigianato delle tende, e le competenze del tracking e della scalata. I beduini hanno sviluppato una profonda conoscenza del loro ambiente e un codice morale e sociale complesso, ognuno dei quali si esprime e si trasmette oralmente.

La loro ricca mitologia si manifesta in varie forme di espressione orale, che comprende poesie, racconti popolari e le canzoni che sono strettamente legate a particolari luoghi e alla storia di queste comunità. Nel corso degli ultimi cinquant'anni, sempre più gruppi di beduini si sono sistemati. L'offerta di istruzione, alloggio, assistenza sanitaria e servizi igienico-sanitari ha reso la vita sedentaria più attraente per molti di loro, il che porta, però, all’oblio delle competenze sviluppate dai beduini nel tempo. L'aumento del turismo nel deserto e la sua richiesta di "cultura beduina autentica" non dovrebbe consentire di degradare ulteriormente il patrimonio immateriale del Bedu a Petra e Wadi Rum.