72a edizione - Festa del mandorlo in fiore

Agrigento 4-12 March 2017

Danoje Festival di Gangneung

Republica di Corea

Iscritto ufficialmente sulla lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità nel 2008 (proclamato originariamente nel 2005).

Il festival ha cadenza annuale e viene realizzato nella città di Gangneung e nei dintorni, questa è situata ad est della catena montuosa del Taebaek della penisona koreana. Il festival comprende un rito sciamanico sulla cresta del Daegwallyeong, che rende omaggio alla divinità della montagna e ai numi tutelari maschili e femminili. Il Danoje festival abbraccia la musica tradizionale e le canzoni popolari Odokddegi, la maschera dramma Gwanno, la poesia narrativa orale, e vari passatempi popolari.

Il mercato Nanjang, il più grande mercato all'aperto della Corea, è oggi il principale elemento del festival, dove i prodotti locali e l’artigianato sono venduti e dove si svolgono concorsi, giochi e spettacoli circensi.

La celebrazione dura 4 settimane e prende il via con la produzione di una liquore sacro e con i rituali sciamanici di Dano, all’interno dei quali un ruolo centrale è giocato da un albero sacro, il Sinmok, e dal Hwagae, oggetto rituale costruito di piume, campanelli e legno di bambù. Una delle caratteristiche che rende particolare la festa è la coesistenza di rituali confuciani, sciamanici e buddisti. Attraverso i rituali dedicati alle divinità, la regione crede di non essere soggetta agli influssi di calamità naturali, consentendo a tutti i suoi abitanti di vivere in pace e prosperità.

Ogni anno, un gran numero di visitatori frequenta i diversi spettacoli che celebrano i rituali e partecipa attivamente ad eventi come la realizzazione del fans festival Danoje, si produce il liquore sacro, si disegnano le maschere per la drammatizzazione del Gwanno, si prepara e mangia Surichiwi cracker di riso e si lavano i capelli in acqua di iris. Il festival Danoje di Gangneung gode di un’ottima popolarità.

Tuttavia la globalizzazione culturale e la standardizzazione culturale e la maggiore copertura dei media durante il corso degli anni hanno dato luogo alla perdita di alcuni elementi tradizionali della festa. Nel contesto tradizionale della festa, una delle funzioni attribuita a questa celebrazione è quella di superare le differenze sociali, permettendo a tutte le classi sociali di prendere parte alla manifestazione.